LA DEFINIZIONE DEL MARGINE

Appuntamenti con la Grafica d’autore

La definizione del margine

Per un’idea di incisione non oggettiva

20 ottobre – 18 novembre 2007

…i segni ad inchiostro che con l’impressione della lastra si delineano indelebilmente sulla superficie della carta, si costituiscono naturalmente come una primaria definizione di margine obbligata a confrontarsi con l’immagine, astrattamente ideale ma geometricamente altrettanto determinata, a cui “materialmente” devono dare corpo. Le diverse tecniche incisorie appaiono a questo punto essere, per l’arte non oggettiva, una possibilità per rinsaldare, ma anche ridiscutere, i confini e i contorni di alcune figure che germinalmente le appartengono e, con questo, l’occasione, per riflettere una volta di più sull’essenza della propria natura più profonda.

Fabrizio Parachini