Luciano Ragozzino

“Il ragazzo innocuo” calcografia e tipografia


13 ottobre – 4 novembre 2018

a cura di Sissi Sardone
testo e presentazione di Marco Rota

Luciano_Ragozzino

Luciano Ragozzino è nato e vive a Milano. Dopo la laurea in biologia, ha conseguito il diploma alla Scuola Superiore degli Artefici di Brera, specializzandosi nella tecnica dell’acquarello. Dopo aver frequentato il Civico Corso di Arti incisorie, ha collaborato con diversi editori d’arte illustrandone i testi con incisioni all’acquaforte. Dal 2004 si occupa in prima persona delle edizioni de “Il ragazzo innocuo” (anagramma del suo nome e cognome) con sede nei locali dell’ex Gelateria di Via Guinizzelli 14 a Milano. I volumi, veri e propri libri d’artista, sono stampati a mano, con caratteri mobili Bodoni o Garamond, tirati su carta (Hahnemühle, Graphia, Magnani, Alcantara) e contengono testi poetici e incisioni, realizzate sia dall’autore del volume, sia da Ragozzino stesso. Tra i numerosi artisti che hanno collaborato con lui ricordiamo Mario Benedetti, Emilio Isgrò, Maurizio Cucchi, Alda Merini e Fabio Pusterla.
Le sue incisioni lavorate a bulino e punteruolo, sono pervase da una costante e tagliente ironia, anche quando, per l’estrema cura dei particolari, sembrano le belle illustrazioni dei libri di scienza di una volta. Mosconi giganti, creature-farfalle, femmine-insetto, piccoli uomini incravattati, diventano fantasticamente metafore della vita tanto più vere, quanto più le cose e gli esseri viventi rappresentati fanno parte della nostra quotidianità.

“Il ragazzo innocuo” calcografia e tipografia

A cura di Sissi Sardone. Testo e presentazione di Marco Rota
dal 13 ottobre al 4 novembre 2018